Generalmente fare un trasloco comporta un gran dispendio di energie, tempo e fatica. Per questo motivo è bene organizzarsi per tempo ed affrontare il trasloco suddividendolo in vari step. Il primo passaggio è stabilire se affidarsi ad una ditta di esperti o fare tutto da se. Ricordatevi che sebbene il fai da te risulti il metodo più economico non sempre è quello più conveniente. Se ad esempio avete molti mobili difficili da smontare o abitate ai piani alti di una palazzina, l'aiuto di una ditta di traslochi potrebbe farvi risparmiare molto tempo. Per chi decide di far tutto da solo, la prima cosa è procurarsi del materiale da imballaggio ed eventualmente affittare un furgone per il trasporto dei pacchi. Per chi, viceversa, decide di affidarsi ad un'azienda di traslochi è molto importante ricordarsi di contattare con largo anticipo la ditta scelta per pianificare al meglio il giorno del trasloco. Infine un consiglio valido per chiunque stia per affrontare un trasloco è iniziare ad inscatolare tutti gli oggetti che si usano di rado (come ad esempio libri o vestiti fuori stagione) diverse settimane prima del trasloco, in modo da non concentrare tutto il lavoro a ridosso del giorno del trasloco.